Stai leggendo:
  • Home
  • Terapia di coppia

Psicologo di Coppia Milano

Un percorso di coppia è utile quando la coppia sta vivendo un disagio relazionale tale da comprometterne la serenità, la progettualità e il reciproco sostegno.

Le trasformazioni storico culturali della nostra epoca hanno portato importanti modifiche nella strutturazione della famiglia e delle relazioni al loro interno. Si è visto il passaggio dalla famiglia estesa alla famiglia nucleare che ha sancito la centralità e la libertà della coppia a scapito della vicinanza della rete parentale.

Se nel secolo scorso la coppia era fondata esclusivamente sul matrimonio spesso combinato sulla base delle alleanze delle famiglie di origine, era caratterizzata da una forte suddivisione dei compiti famigliari tale per cui la donna si occupava della casa e dei figli ed il marito del sostentamento economico ed era sostenuta dalla vicinanza fisica ed operativa delle famiglie di origine.

Negli ultimi decenni si è verificato un enorme cambiamento nei valori e nelle premesse grazie alle quali due persone scelgono di stare insieme. Sono diventati centrali l’attrazione fisica, l’intimità, la condivisione di ideali e passioni, la possibilità di una realizzazione personale e professionale di entrambi i membri della coppia, la reciproca ed esclusiva scelta di costruire un progetto di vita prima a due e poi di allargarlo a dei figli.

D’altro canto però tale cambiamento ha comportato per la coppia il grande peso della gestione esclusiva della propria intimità, delle proprie scelte professionali e abitative, del sostegno emotivo e pratico reciproco in molti casi da coordinare con la gestione dei complessi bisogni emotivi e pratici dei figli.

Spesso la coppia si trova ad affrontare in solitudine gli onerosi compiti che la vita comporta.

Quando è indicato un percorso di coppia?

Generalmente un percorso di coppia è indicato quando uno o entrambi i membri della coppia stanno vivendo un momento di difficoltà e/o di insoddisfazione che desiderano affrontare insieme e che sta compromettendo la serenità e il reciproco sostegno.

Possono essere diverse le motivazioni ad attivare il desiderio o l’esigenza di un percorso condiviso:

  • Conflittualità elevata;
  • Allontanamenti fisici e/o psicologici dovuti a cambiamenti lavorativi di uno o di entrambi;
  • Gestione di eventuali tradimenti;
  • Difficoltà nella gestione delle relazioni con le famiglie di origine;
  • Divergenze e/o difficoltà nella sfera sessuale;
  • Divergenze legate alla progettualità (convivenza, matrimonio, figli);
  • Difficoltà ad avere figli;
  • Conflittualità e/o difficoltà nella gestione dei figli;
  • Marcata sofferenza di uno dei due membri della coppia.
Ambiti di intervento
  • Consultazione e terapia individuale
  • Sostegno alla genitorialità
  • Sostegno alla separazione
  • Consultazione e terapia di coppia
  • Gestione delle emozioni
  • Elaborazione del lutto
  • Consultazione e terapia famigliare
  • Sostegno alla gravidanza
  • Orientamento professionale
  • Difficoltà relazionali
  • Sostegno al post-partum
  • Bilancio di competenze

Vedi tutte le Pubblicazioni e gli Abstract e contributi congressuali della Dott.ssa Iapichino visitando questa pagina: >> Pubblicazioni

Dott.ssa Elena Iapichino

Psicologa Psicoterapeuta a Milano
Iscrizione Albo n. 9135 dal 14/09/2005
P.I. 06138260960
elena.iapichino@gmail.com

© 2019. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.